Ristorante Osteria Pane al Sale

La Ristorazione a Filo d'Acqua
sarde con logo centrale
Stacks Image 111
Stacks Image 109
Affacciato direttamente sulle acque del Sebino,nella vecchia Filanda del Porticciolo dei Pescatori di Clusane, il Ristorante Osteria Pane al Sale, inaugurato nel 2013 è una location curata, elegante ma allo stesso tempo calda e famigliare.
Sorprendente è la vista che si scorge dalla Terrazza esterna che nel periodo estivo accoglie i tavoli del Ristorante illuminati dalla luna che si specchia nel lago e dalle molte candele che creano veramente una atmosfera da sogno.
Intimo, ideale per Anniversari, Cerimonie e Cene Romantiche.
Accogliente e sempre molto panoramica è la sala interna del Ristorante che attraverso le originali vetrate ad arco della vecchia Filanda, regala un panorama degno di una cartolina.
Oltre al menù a la Carte, protagonisti sono i 4 Menu Degustazione :Carne, Pesce di Lago ,Pesce di Mare e Vegetariano che offrono un interessante percorso gastronomico mantenendo un prezzo alla portata di Tutti.
Questa è la filosofia che gli Chef del Pane al Sale vogliono trasmettere nella loro idea di Ristorazione.
Il nome dell’Osteria, nasce dalla volontà di accompagnare le pietanze con una selezione di pani, focacce e grissini prodotti giornalmente dalla Nostra cucina fra cui spicca il graditissimo “Pane al Sale” che appunto ci rappresenta.
Attenti al Territorio della vicina Franciacorta e legati alle acque del Sebino ma capaci di regalare anche sapori Mediterranei Vi aspettiamo per offrirvi una indimenticabile esperienza gustativa.
Clusane è un piccolo borgo antico,dove l’ospitalità è tradotta in festa di sapori e dove è ancora possibile trascorrere un periodo piacevole e rilassante a misura d’uomo.
Clusane,paese di 2000 abitanti è un rinomato centro Enogastronomico famoso per la gustosissima Tinca al Forno con Polenta, che si affaccia sulle sponde del Sebino,ricco di ristoranti specializzati nella cucina di pesce di lago offre la possibilità di accompagnare questi piatti con i pregiati vini della Franciacorta.
Nel rispetto della tradizione e con il desiderio di allietare gli ospiti che dopo aver soddisfatto il loro palato , Clusane, offre sopratutto nel periodo estivo un ricco calendario eventi serali; mercatini,mostre di pittura,concerti e serate danzanti si alternano sul lungolago Capponi durante le calde serate.
Stacks Image 256
Stacks Image 310
I DETTAGLI in sintesi del PROGETTO.
  • Il ponte sarà percorribile GRATUITAMENTE ( no biglietto! gratis ).
  • 70 mila metri quadri di tessuto giallo che l’artista bulgaro Christo stenderà da Sulzano a Monte Isola e fino all’ isola di San Paolo, di proprietà della famiglia Beretta.
  • l’installazione del ponte sarà lunga 4,5 chilometri e larga 16 metri, e sarà visibile e percorribile per 16 giorni, dal 18 giugno al 3 luglio 2016.
  • L’orario di apertura: 24 ore su 24, senza pause. Sarà possibile attraversare, percorrere il ponte in qualunque momento della giornata di giorno o di notte.
  • Il costo ti tutta l' operazione si aggira intorno ai 10 milioni di euro. Sarà l' artista ad accollarsi l' intero costo con la vendita delle proprie opere e bozzetti; la vendita dei disegni di The floating piers sono stati messi in vendita da una galleria milanese alla fiera di Basilea per 800 mila euro.
  • Si potrà camminare sul ponte solo stando al centro su uno spazio largo 8 metri, con calzature comode. Accesso consentito anche a passeggini e carrozzine, ma «in caso di maltempo o vento forte l’organizzazione si riserverà di chiuderlo per motivi di sicurezza».
  • La struttura può reggerne circa 17 mila visitatori contemporaneamente.
  • 200 guardiani che lavoreranno su tre turni:anzianissimi, giovanissimi, in ogni caso pagati dall’artista bulgaro e vestiti con una maglietta disegnata da lui, saranno selezionati con un bando.
  • Per la sicurezza dei visitatori sono state previste 20 barche a pochi metri dall’ installazione, sub e bagnini a controllare i visitatori, galleggianti luminosi ogni 15/20 metri al massimo. 
  • Previsti numerosissimi battelli, bus navetta e treni in tutti gli orari per garantire il raggiungimento del lago e dell' isola da punti diversi.
  • PARCHEGGI: Il centro di Sulzano sarà inacessibile per le auto: si potrà arrivare in paese solo dalla (ex) Statale 510. I parcheggi saranno distribuiti all’uscita della strada provinciale e per la Franciacorta.
  • Piantine cartacee saranno distribuite ai turisti.
  • Le toilette e i punti di ristoro sono in fase di identificazione e organizzazione. Tutto sarà realizzato al meglio per venire in contro alle esigenze dei turisti.
  • Probabilmente nei mesi che precederanno l' evento il Sebino ( la zona del lago di Iseo..) verrà trasformato in una factory. Eventi, feste, spettacoli, atelier, mostre, laboratori di arte temporanei.